Sos igiene marciapiedi

La maleducazione dei padroni di cani è un cancro della nostra città. Amare un animale e donargli amore è una delle azioni più belle al mondo, ma contemporaneamente non bisogna mai dimenticare che si vive all’interno di una società e in una società le regole sono fatte per essere rispettate. Le deiezioni canine dei propri amici a 4 zampe vanno raccolte onde evitare di trasformare strade, marciapiedi e aiuole in cumuli di cacche di ogni forma e dimensione. Ed è proprio questo quello che è accaduto al marciapiede presente dinanzi la scuola San Filippo Neri, nel quadrilatero compreso tra viale Salandra, via Mandragora e via Lembo.

“Alcuni genitori disperati e stanchi di fare lo slalom tra le deiezioni ogni giorno, si sono rivolti a noi inviandoci foto e video per dimostrare le scarsissime condizioni igienico-sanitarie dei marciapiedi a causa della maleducazione di alcuni cittadini” – raccontano Danilo Cancellaro e Dino Tartarino, dirigenti di Sos Città – “È inutile sottolineare le conseguenze negative e il degrado presente in questa zona. Servono soluzioni. Proprio per questo, e in virtù della presenza di una scuola, chiediamo all’Amiu maggiore sensibilità. È necessario un intervento di igienizzazione e lavaggio dei marciapiedi al fine di ripristinare le adeguate condizioni igienico-sanitarie dei marciapiedi e contemporaneamente maggiori controlli al fine di individuare e sanzionare i colpevoli di questa assurda situazione di degrado! I genitori e i bambini ne saranno contenti!” – concludono