Richiamo seconda dose di vaccino per i vaccinati monodose Johnson & Johnson: ecco come fare!

Qualche giorno fa la commissione Aifa ha dato il via libera alla dose di richiamo per i vaccinati con Johnson & Johnson.

Quando è possibile fare il richiamo?

Le persone che hanno ricevuto il monodose Janssen (Johnson&Johnson) possono fare un richiamo del vaccino anti-Covid dopo almeno sei mesi dalla prima dose.

Con quale vaccino verrà effettuato il richiamo?

Secondo quanto stabilito dall’AIFA Agenzia Italiana del Farmaco, la somministrazione prevista è quella eterologa con vaccino a mRNA e dunque al momento con il vaccino Comirnaty (BioNTech/Pfizer) e Spikevax (Moderna).

Chi può ricevere il richiamo?

Possono ricevere il richiamo le seguenti categorie di persone:

  • Persone dai 60 anni in su;
  • Personale sanitario;
  • Personale e le persone ospiti delle residenze per anziani (RSA);
  • Persone con fragilità.

Perchè è importante fare il richiamo della seconda dose?
Il vaccino Johnson & Johnson non durava un anno?

Sulla base dei dati scientifici disponibili ed elaborati nel corso di questi mesi, la protezione dalle forme gravi di Covid-19 e dall’ospedalizzazione rimarrebbe stabile con il vaccino J&J soltanto fino a 6 mesi, ma, con il trascorrere del tempo, si evidenzierebbe un lento declino dell’efficacia vaccinale nei confronti anche delle forme lievi e moderate della malattia. Tale decisione è stata presa proprio considerando l’evidente calo di protezione dal virus di questo vaccino a pochi mesi dalla somministrazione (Fonte AIFA).

Come faccio a ricevere il richiamo?

Per ricevere il richiamo è necessario utilizzare le ordinarie modalità di prenotazione del vaccino e quindi online tramite il portale La Puglia Ti Vaccina oppure tramite le farmacie accreditate.