Sos Nutrizione: piadine fatte in casa (RICETTA)

Oggi vi descrivo come fare delle buonissime piadine fatte in casa in modo facile e veloce.

Si possono mangiare al posto del pane e farcire in modo differente. Io vi consiglio di farcirle con una proteina (fesa, prosciutto cotto, prosciutto crudo, bresaola, mozzarella, robiola, philadelphia, giuncata, ricotta), con una verdura (zucchine grigliate, melanzane grigliate, pomodorini, rucola, ecc) e l’olio extravergine d’oliva, mentre il carboidrato è la nostra piadina.

Al posto dello strutto ho utilizzato l’olio extravergine d’oliva e non ho usato neanche il lievito, quindi, è ideale per chi ha un’intolleranza al lievito. Io ho usato la farina 00, ma può essere sostituita con qualsiasi farina (integrale, senza glutine, cereali, farro, ecc).

Le dosi di questa ricetta permettono di preparare quattro o cinque piadine grandi.

Passiamo alla ricetta!

 

Ingredienti:

  • 600 g farina 00
  • 300 ml di acqua frizzante (potete sostituirla con l’acqua di rubinetto o naturale in bottiglia)
  • 60 g di olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiaini di sale (10 g)

Procedimento:

  • Per preparare l’impasto io ho usato la planetaria con un gancio impastatore a spirale, ma potete impastarlo anche con le mani.
  • In una ciotola versate la farina e successivamente l’acqua a filo mentre impastate. Si formerà un composto compatto e, intanto che proseguite ad impastare, versate a filo l’olio extravergine d’oliva. Una volta che l’impasto è pronto, aggiungete il sale e continuate ad impastare per unirlo al composto. Il risultato finale sarà un panetto morbido, incorporato e non appiccicoso.
  • Formate 4 palle da 250 g o 5 palle da 200 g. Ponetele su una spianatoia cosparsa con un po’ di farina, copritele con un panno o con una coperta per creare un ambiente caldo e fatele riposare per 2 ore.
  • Trascorso il tempo, prendete le palline e impastatele con le mani. Successivamente, infarinate un po’ il tavolo ed iniziate a stenderle formando un dischetto sottile.
  • Prendete una padella antiaderente e riscaldatela. Una volta calda ponete la prima piadina e lasciatela per qualche minuto e successivamente giratela sull’altro lato lasciandola per qualche minuto. Vedrete che la piadina sarà pronta quando si formeranno delle bollicine in superficie e i lati avranno un colore dorato.
  • Potete farcirle ponendo gli ingredienti nella piadina ancora presente nella padella con fiamma bassa, cosicché gli ingredienti si riscalderanno e saranno caldi oppure potete farcirla nel proprio piatto.
  • Buona degustazione!